New Global System

Fotovoltaico

Perchè un impianto fotovoltaico

L´energia elettrica che tutti noi consumiamo ogni giorno proviene per l´80% da combustibili fossili mentre solo un esiguo 14% è riconducibile a fonti rinnovabili (principalmente idroelettrico). L´Italia è costretta, vista la mancanza sul territorio Nazionale di importanti giacimenti di combustibile fossile, ad acquistare energia dall´estero. Il primo e piú rilevante handicap derivante da questa politica é l´alto costo del kWh (kilowattora). Il Sole, la fonte di energia piú pulita e sicura di cui possiamo disporre, riversa ogni anno sul nostro pianeta una quantità di energia circa 15.000 volte superiore al fabbisogno mondiale e si prevede lo farà per almeno altri 1,5 miliardi di anni! E l´Italia è, da sempre, il “Paese del Sole”. Ciò nonostante, l'utilizzo dell'energia solare in Italia è sempre inferiore ad altri paesi (primo su tutti la Germania).

 

Impianto fotovoltaico


È ben noto che l'intensità dell´irraggiamento solare è maggiore in prossimitá dell'equatore e nei deserti, dove raggiunge i 2.200 kWh all´anno per metro quadrato. Benché l´irraggiamento diminuisca allontanandoci dalla fascia equatoriale, anche da questa parte del globo essa raggiunge valori notevoli: l'Italia è esposta ad una radiazione solare compresa tra 1.100 e 1.700 kWh all´anno per metro quadrato. La radiazione globale annuale su superfici orizzontali, cioè il contenuto energetico della radiazione solare sommato nel corso dell´anno, varia a seconda delle regioni. Generalmente nel Mezzogiorno si puó contare su una radiazione solare maggiore rispetto all'Italia settentrionale. Tuttavia anche al Nord vi sono zone con una radiazione solare superiore alla media, come a Ventimiglia e nelle Alpi.
Nella costa orientale sarda la media annuale dell´irraggiamento solare si aggira intorno ai 1550 kWh per metro quadrato (fonte ENEA). Queste indicazioni si basano su statistiche di lungo periodo. Le rese possono variare annualmente di circa il 10% in positivo o in negativo, a seconda della radiazione solare incidente in quel particolare anno. Le rese degli impianti fotovoltaici mostrano ovviamente forti variazioni stagionali: nel semestre estivo si producono i ¾ circa della resa annuale.
Pertanto appurato che l'energia solare è:

  1. una fonte inesauribile;
  2. l´unica fonte “esterna” rispetto alle risorse disponibili sul Pianeta, fatta eccezione per l´energia delle maree
  3. distribuita in maniera abbastanza uniforme sul Pianeta
  4. circa 15.000 volte superiore al fabbisogno energetico mondiale
  5. sovrabbondante rispetto al fabbisogno energetico mondiale: 2 metri quadrati di suolo (Italia centrale) ricevono in un anno l´energia equivalente ai consumi elettrici annuali di una famiglia media
  6. Non si presta ad essere sfruttata a fini bellici e terroristici.
È indispensabile prendere coscienza del fatto che un impianto fotovoltaico è un investimento sicuro non solo sotto il profilo economico ma anche ambientale.
Gli impianti grid—connected, cioè collegati alla rete elettrica di distribuzione, realizzano con quest´ultima uno scambio bidirezionale di energia, e risultano incentivati dallo Stato attraverso un meccanismo di incentivazione noto col nome di Conto Energia. L´incentivo consiste nella remunerazione dell´energia elettrica prodotta ad una tariffa prestabilita.